Libri sul lavoro


Io, laureata, motivata…sfruttata…In stage! è un libro illustrato a fumetti piacevole e divertente, in grado di toccare con ironia e vena comica argomenti delicati come la disoccupazione ed il mondo del precariato giovanile.


In stage copertina libro Cyndi BarberoFrutto della passione per i manga ed i fumetti giapponesi – ispirati a Kenshin samurai vagabondo, Ranma 1/2 e Liar GameCyndi Barbero (alias Yatuu), da alla luce un fumetto leggero, divertente ed ironico: Io, laureata, motivata…sfruttata…In stage! Cindy è una blogger ed illustratrice francese che ha fatto della sua esperienza, comune a molte altre storie, un punto di forza per il suo grande successo, dapprima come blogger e poi come autrice del simpatico fumetto.

Un libro di 96 pagine che fa parte della collana “La vie en rose” della casa editrice Hop Edizioni S.r.l. di Pavia.

In linea con il modus operandi di Hop!, il fumetto basa le proprie storie sull’ironia e su una divertente leggerezza che regalano una piacevole lettura fornendo punti di riflessione sul precariato giovanile. La protagonista, ripercorrendo le esperienze della stessa autrice, lotta con un mondo del lavoro che demotiva e disillude un popolo giovanile già fortemente scosso da una crisi economica e sociale senza eguali.

I temi affrontati sono alquanto attuali e mettono in evidenza, esaltandone gli aspetti grotteschi e a tratti assurdi, una realtà sempre meno adatta ai giovani e figlia di una politica impegnata a risolvere tornaconti personali, a discapito di un mercato del lavoro meno garantista e poco rispettoso dei diritti dei lavoratori.

Il fumetto illustrato parla di Yatuu, una stagista che tra mille disavventure si ritrova a combattere ogni giorno con fotocopiatrici, mansioni straordinarie e con un senso di egemonia e sudditanza che aleggia tra gli uffici dell’azienda di comunicazione, presso la quale “lavora”. Un “percorso formativo” fatto troppo spesso di conclusioni false ed ipocrite:”E’ stato fighissimo lavorare con te, peccato che ci lasci”….”Ed ora che cosa farai?”

L’esperienza vissuta da Yatuu rimanda esplicitamente alla normativa francese in materia di stage formativi che prevede una retribuzione pari a 400 euro al mese, orientamento verso cui sembra finalmente orientarsi anche la politica italiana.

Interessante anche l’idea di cambiare i percorsi di lettura in base alle opzioni prescelte (A e B). A non cambiare sarà invece la situazione di precariato di Yatuu, a cui si accompagnano sentimenti di esasperazione, collera ed estenuanti attese per un contratto lontano anni luce…

Il fumetto ha un costo di 11 euro e si avvale di una offerta lancio limitata di 9,50 euro, inutile dire che ne consigliamo caldamente l’acquisto!!

Alleghiamo un estratto in pdf tratto dalle pagine del libro: icona pdf estratto libro

Sito: http://www.hopedizioni.com

Blog: http://yatuu.fr/

{lang: 'it'}


Fai conoscere questo articolo:

    Quante volte vi siete chiesti dell’esistenza del lavoro ideale? E’ possibile individuare ed ottenere l’occupazione per la quale siamo portati? Fabio Vezzoli, autore dell’ebook “Il lavoro che fa per te”, è convinto di sì. Dopo una consolidata applicazione del processo di ricerca e selezione di un’occupazione, l’autore ha perfezionato delle strategie, che in Gran Bretagna […]


    Libro il lavoro che fa per te di Fabio Vezzoli Quante volte vi siete chiesti dell’esistenza del lavoro ideale? E’ possibile individuare ed ottenere l’occupazione per la quale siamo portati? Fabio Vezzoli, autore dell’ebook “Il lavoro che fa per te”, è convinto di sì.

    Dopo una consolidata applicazione del processo di ricerca e selezione di un’occupazione, l’autore ha perfezionato delle strategie, che in Gran Bretagna definirebbero “Tips&Tricks”, che indirizzano chi è in cerca di un lavoro o chi è semplicemente insoddisfatto, verso una svolta definitiva alla propria vita lavorativa.

    Attraverso un percorso che tocca tutti i momenti di un lavoratore medio, si esorta all’azione chi desta in una sorta di limbo motivazionale. La soddisfazione lavorativa porta immancabilmente a quella della vita, ecco quindi che vengono forniti strumenti e fonti per fare un bilancio delle proprie competenze, creare un curriculum vitae accattivante, acquisire una metodologia collaudata per prepararsi al colloquio di lavoro, avere delucidazioni in ambito contrattuale e di tutela del lavoratore.

    Potenziali destinatari, si appresta a sottolineare Fabio Vezzoli, sono i profili medio-bassi, ai quali viene data la garanzia che i contenuti metodologici sono stati delineati e collaudati personalmente.
    L’ebook, edito dalla Bruno Editore, è disponibile e scaricabile dal sito dell’editore.

    {lang: 'it'}


    Fai conoscere questo articolo:

      In questi giorni abbiamo ricevuto la notizia che un nuovo libro sul Mobbing è stato pubblicato dalla casa editrice Pioda. Si tratta delle 160 pagine intitolate Mobbing: “facce di gomma, cuori di pietra” scritte dal Dr. Giuseppe Palma, ex Sindacalista e da tempo Consulente Tecnico di Parte (CTP) per la certificazione di danno da Mobbing. […]


      diritti sul lavoro donne incintaIn questi giorni abbiamo ricevuto la notizia che un nuovo libro sul Mobbing è stato pubblicato dalla casa editrice Pioda.
      Si tratta delle 160 pagine intitolate Mobbing: “facce di gomma, cuori di pietra” scritte dal Dr. Giuseppe Palma, ex Sindacalista e da tempo Consulente Tecnico di Parte (CTP) per la certificazione di danno da Mobbing.

      Nel libro, dove il modello del Mobbing descrive la traumatica processualità di questo fenomeno in fasi cronologicamente successive, il Dr. Palma delinea una chiave interpretativa dei casi clinici.
      Prima che tale fenomeno si consolidi e sviluppi i suoi letali effetti, prospetta l’importanza di un sollecito riconoscimento e blocco del mobbing.
      A tal fine sostiene l’importanza della prevenzione onde evitare che il lavoratore si trasformi in paziente con conseguenti problematiche personali, aziendali e sociali.

      Riportiamo quanto stampato nella quarta di copertina
      “Il dott. Giuseppe Palma si occupa da anni di casi di Mobbing.
      E’ Consulente Tecnico di Parte (CTP) per la certificazione di
      danno da Mobbing. Dopo una pluriennale esperienza in qualità
      di rappresentante sindacale, nella psicologia ha individuato un
      valido approccio per tutelare i lavoratori dai disagi esistenziali
      o dalla sofferenza psichica. Studiando i ritmi ed i carichi di
      lavoro, osservando le carenze organizzative, con il relativo
      stress ed acquisita infine la conoscenza della sindrome del
      Mobbing, ha trovato delle risposte alle problematiche comunicative
      e relazionali presenti nell’ambito lavorativo.
      Nel 1991 si laurea in Psicologia all’Università di Roma “La
      Sapienza”.
      Nel 1993 ha svolto un tirocinio presso il Policlinico “Umberto
      I” nella Sezione di Ostetricia – Ginecologia con il Dott. G.
      Scardino (Psicoterapeuta) conducendo terapie di gruppo.
      Dal 1992 fino al 1995 ha collaborato alla scuola di terapia
      Cognitiva.
      Nel 1995 ad un congresso sul Mobbing, ha conosciuto il Prof.
      Heinz Leyman (Promotore del Mobbing). E’ iniziata una collaborazione
      epistolare su la valutazione di importanti casi di
      Mobbing.
      Sempre con Leyman, prosegue a Stoccolma i suoi lavori presso
      il centro di ricerche sul Mobbing.
      All’inizio del 1996, continua la collaborazione e compie delle
      ricerche a Stoccolma e ad Amburgo, riguardanti la patologia e
      le nevrosi lavorative, con casi di sospetti suicidi tra lavoratori,
      per violenze psicologiche e relative emarginazioni sul lavoro.
      Attualmente lavora con pubblicazioni e dibattiti culturali affinché
      in Italia si abbia conoscenza e consapevolezza del terrore e
      della sofferenza che il Mobbing arreca alle vittime.
      Consapevole degli enormi costi e danni arrecati alle Aziende ed
      alle casse dello stato, in termini di malattie, costi aziendali e
      pre-pensionamenti, promuove presso le aziende corsi e stages
      formativi sul Mobbing.
      In questo libro, dove il modello del Mobbing descrive la traumatica
      processualità di questo fenomeno, in fasi cronologicamente
      successive, il dott Palma delinea una chiave interpretativa
      dei casi clinici. Prima che tale fenomeno si consolidi e sviluppi
      i suoi letali effetti, prospetta l’importanza di un solecito
      riconoscimento e blocco del mobbing.
      A tal fine sostiene l’importanza della prevenzione onde evitare
      che il lavoratore si trasformi in paziente con conseguenti problematiche
      personali, aziendali e sociali.”

      {lang: 'it'}


      Fai conoscere questo articolo:

        Pagina successiva »